Noi delle Cascine del Trifoglio abbiamo scelto per Voi questo Riso Carnaroli, di elevata qualità e pilato come una volta, coltivato dall’Azienda Agricola Galimberti Luigi e Figlio – Gaggiano (MI). Da sempre il miglior riso è quello conservato greggio in magazzino e pilato fresco al momento del confezionamento.
La sua Storia: “Il Riso ha cominciato a farsi apprezzare nel mondo occidentale verso il I° secolo a.C. Nel mondo greco-romano il riso era considerato una spezia esotica, estremamente costoso e quindi da usarsi con parsimonia in occasioni particolari oppure come medicamento. Anche nel Medioevo in Italia il riso mantenne tale fama. La coltivazione del riso iniziò a diffondersi nelle zone del milanese e del vercellese tra la fine del XIV e l’inizio del XV secolo, e sono, a tutt’oggi, zone di produzione d’eccellenza di questa coltivazione”.
Il riso Carnaroli è ricco di amilosio, sostanza che contribuisce a rendere consistente il chicco. Possiede ottimo equilibrio tra la buona capacità di assorbimento e poca perdita di amido e garantisce un’ottima tenuta di cottura. Diventa un riso eccellente, particolarmente apprezzato dai grandi chef, indicato per risotti e piatti pregiati.
Pensatelo in cucina, si trasforma in: zuppe, timballi, arancini, supplì, frittelle, insalate, contorni, torte e dolci... ma soprattutto risotti. Abbinate ad ognuna di queste proposte ci sono centinaia di ricette e modi diversi di realizzarle... proviamoci!
Conservato in luogo fresco ed asciutto, non in frigorifero, mantiene inalterate le proprie caratteristiche.
Peso netto Kg. 1 VALORI NUTRIZIONALI – medi per 100g di prodotto – Valore energetico: 347 Kcal. 1454 Kj – Proteine (nx6,25): 8 g – Carboidrati: 78 g – Grassi: 0,89 g